ANBI Piemonte

Unione Regionale Bonifiche Irrigazioni Piemonte

La difesa dalla naturale presenza di acque, ma anche la capacità di captarle e utilizzarle, ha generato spontaneamente in Piemonte l’associazione di agricoltori per la gestione comune della risorsa idrica. L’idea consortile, promossa nell’800 da Camillo Benso Conte di Cavour ha fatto strada negli anni in tutta Italia portando alla nascita di ANBI (Associazione Nazionale Bonifiche, Irrigazioni e Miglioramenti Fondiari) con sede a Roma che rappresenta e tutela gli interessi dei Consorzi di bonifica, di irrigazione e di miglioramento fondiario operanti nel nostro Paese.

ANBI Piemonte nasce come Circoscrizione Interregionale Piemonte – Liguria nel 1952, a seguito dell’approvazione dello Statuto dell’Associazione Nazionale Bonifiche, Irrigazioni e Miglioramenti Fondiari (ANBI) ed è rifondata come URBIP (Unione Regionale Bonifiche Irrigazioni Piemonte) il 15 febbraio 2008 per associare e rappresentare tutti i Consorzi di bonifica e di irrigazione ed altri organismi che operano sul territorio regionale nel settore della difesa del suolo e della gestione delle risorse idriche, già aderenti, a livello nazionale, all’ANBI.

Attualmente conta 23 soci, ha da sempre autonomia finanziaria e statutaria ed è dotata di una propria organizzazione.

Nel 2015, recependo le indicazioni di ANBI nazionale, acquisisce la denominazione di ANBI Piemonte, mantenendo invariata la ragione sociale.